Endeavor sceglie Lanieri al Selection Panel di Palo Alto

Lanieri è una sartoria digitale italiana. Un’idea imprenditoriale di Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, due giovani creativi e ambiziosi, nel giro di pochi anni continua a crescere a ritmi costanti. L’ultima soddisfazione per i creatori del primo ecommerce di abiti su misura maschili made in Italy arriva niente di meno che dalla California.

Il network internazionale Endeavor Italia  di imprenditori del nostro Paese ad “alto potenziale” si arricchisce così di due nuove voci, tra le più influenti nel panorama startup dell’ultimo anno, scelte dopo l’International Selection Panel di Palo Alto

 

LANIERI SELEZIONATA DA ENDEAVOR DOPO UN LUNGO SCOUTING
I due fondatori di Lanieri

I due fondatori di Lanieri, Schiavotto e Maggi

I fondatori di Lanieri, Maggi e Schiavotto, sono stati selezionati al termine di un lungo percorso di scouting che coinvolge numerosi soggetti presenti nella rete internazionale di Endeavor. E culmina con la valutazione da parte di un panel composto da venture capitalist e imprenditori di successo provenienti da nazioni diverse.

Premiato da Netcomm nel 2016 ex aequo con Zalando come miglior ecommerce nella categoria “Abbigliamento e accessori”, Lanieri oggi consegna in più di 30 nazioni capi realizzati con i migliori tessuti (Zegna, Loro Piana, Thomas Mason e molti altri) sfruttando la piattaforma omnichannel proprietaria e l’algoritmo innovativo per l’analisi delle misure anatomiche.

 

MAGGI E SCHIAVOTTO (LANIERI): 2016 PER NOI UN ANNO INCREDIBILE
Lanieri

Lanieri oggi vende i suoi capi in 30 nazioni

«Entrare in Endeavor è per noi il coronamento di un anno incredibile: fare parte di un network internazionale di founder, investitori e innovatori digitali ci permetterà di scalare più rapidamente a livello globale e crescere sul piano professionale come imprenditori, restituendo al network le nostre conoscenze del mercato italiano», hanno commentato entusiasti Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, co fondatori di Lanieri.

Aggiungendo: «Non vediamo l’ora di iniziare concretamente questo percorso che ci permetterà di rendere accessibile in tutto il mondo il miglior Made in Italy su misura». Attualmente l’azienda è presente fisicamente con 8 atelier dislocati in 5 nazioni (Italia, Francia, Belgio, Germania, Svizzera) e, in seguito al recente aumento di capitale di 3 milioni di euro ottenuto ottenuto da Reda insieme ad un pool di lanifici biellesi, espanderà nel 2017 le proprie attività in nuovi Paesi d’Europa e oltreoceano.

 

ENDEAVOR ITALIA, PROPULSORE PER IL MADE IN ITALY NEL MONDO

Endeavor Italia nasce nel 2016 grazie a una rete locale di donatori e si affida al proprio network internazionale di mentor, advisor e uffici operativi per contribuire a portare l’ecosistema imprenditoriale italiano verso un nuovo livello di sviluppo.

I vantaggi e il ritorno per l’imprenditorialità italiana sono molteplici: le attività di Endeavor Italia infatti contribuiscono ad attirare capitali esteri nel nostro Paese, portare nell’ecosistema italiano le best practice internazionali e, prioritariamente, aiutare gli imprenditori ad avere successo e diventare essi stessi degli esempi, mentor e investitori per la prossima generazione di imprenditori.

@BusinessPmi

 

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.