Idealista, spot da ridere: figlio fuori casa e #MammaLibera

Il figlio ventenne va a vivere da solo: un trauma per molte madri, non certo per quelle raccontate da Idealista negli ultimi spot. Una campagna intitolata #MammaLibera in cui due madri, appena i rispettivi giovanotti lasciano il nido per andare a vivere altrove, si scatenano in feste pazze: la “casa libera” sognata per anni dai ragazzi è in realtà il miglior premio per i genitori, dopo anni di convivenza con rumori e odori molesti.

 
#MAMMALIBERA, CAMPAGNA VINCENTE DI IDEALISTA

Una campagna centrata, divertente, di una delle aziende più forti del settore: il sito di annunci di case in vendita e in affitto, fondato in Spagna, oggi conta un milione di annunci online, 8 milioni di pagine visualizzate al mese e 500 dipendenti. I creativi del sito, utilizzatissimo anche in Italia, si sono fatti aiutare dal duo Gibbo&Lori, dalla casa di produzione Sedici:9 per gli spot TV e da Eccetera per gli spot radio. Il risultato è una rivisitazione di un momento fortemente emotivo, riletto in una chiave del tutto nuova. Quella in cui a esultare, finalmente, sono le mamme.

 

UN PAESE DI COMPRATORI DI CASE
Una scena di uno spot di Idealista: il ragazzo va via con gli scatoloni, la #MammaLibera fa festa

Una scena di uno spot di Idealista: il ragazzo va via con gli scatoloni, la #MammaLibera fa festa

L’Italia, si sa, è un Paese di possessori di immobili. Eppure i giovani – complici la crisi, il precariato e un nuovo modo di approcciare la vita – scelgono sempre più spesso l’affitto, anche sul lungo termine. Una soluzione un tempo vista come svantaggiosa, ma oggi scelta dalla maggior parte degli Under 30. Il motto di Idealista è “chi cerca bene, trova”. E chi lo fa con il sito italo-spagnolo spesso ha successo. Anche perché il web è diventato il primo, se non l’unico, mezzo attraverso cui cercare casa.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.