Puma ruggisce e sarà il nuovo sponsor tecnico del Milan

Puma al posto di Adidas sulle maglie del Milan dalla prossima stagione. Una storia che s’intreccia sin dalla fondazione dei due colossi dell’abbigliamento sportivo. Due brand nati dalla rivalità tra due fratelli. Adolf e Rudolf Dassler, tedeschi, che nel secondo dopoguerra hanno dato vita a due imperi economici miliardari.

La notizia, che era nell’aria da qualche tempo, è ora ufficiale. Dal 1 luglio 2018, data d’inizio della nuova stagione, sulle maglie rossonero non ci sarà più il logo Adidas ma quello Puma. Finisce un sodalizio quasi ventennale, iniziato nella stagione 1998/1999 (terminato con lo Scudetto). PUMA, infatti, diventerà Official PartnerGlobal Technical Supplier e Official Licensing Partner del Milan.

 

 

LE PAROLE DEGLI AD DI PUMA E MILAN

I loghi di Milan e Puma

I loghi di Milan e Puma

Bjørn Gulden, Ceo di Puma, ha dichiarato: «Siamo molto orgogliosi di questa partnership con AC Milan. È uno dei club di maggior successo nella storia del calcio con un ampio seguito in tutto il mondo ed il team e i suoi fan mostrano il vero spirito del calcio».

«A mio avviso quella dei rossoneri è una delle maglie più iconiche del calcio. Non vediamo l’ora che il prossimo capitolo di questo leggendario club venga scritto insieme a Puma».

Marco Fassone, amministratore delegato rossonero, ha commentato: «Esprimo particolare soddisfazione per l’annuncio di questa partnership con Puma. È un importantissimo brand internazionale, a cui saremo legati nelle prossime stagioni in un percorso strategico con l’auspicio e l’obiettivo di tagliare insieme nuovi e straordinari traguardi, fuori e dentro il campo».

 

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.