Telefono Azzurro, il video anti-violenze trasmesso in Serie A

Anche quest’anno Telefono Azzurro scende sui campi della Serie A contro la violenza sui minori. Chi era allo stadio tra martedì 20 e giovedì 22 dicembre non ha potuto non notarlo, sui tabelloni di tutti i campi del nostro campionato. Un video di 30 secondi, semplice, diretto, per dire #aterramai: un invito a tutti i minori a non farsi abbattere da chi – spesso i genitori stessi – non crede in loro e li vessa con forme di violenza varia. Non solo fisica, ma anche psicologica.

 

 

TELEFONO AZZURRO GESTISCE 4 ABUSI OGNI GIORNO

L’accordo tra la Lega Serie A e Telefono Azzurro, attivo dal 1987 nella tutela dei più piccoli, ha portato il tema sugli schermi di tutti gli stadi. La violenza sui bambini in Italia è ancora un problema più che grave: soltanto Telefono Azzurro – protagonista di altre bellissime campagne – nell’ultimo anno ha dovuto gestire una media di quasi 4 casi al giorno di violenza e abuso sui minori. E tra i dati non compare tutto ciò che non viene denunciato.

 

BAMBINI ABUSATI MINORI DI 10 ANNI IN 4 CASI SU 10
Un'immagine di bullismo dal video del Telefono Azzurro

Un’immagine di bullismo dal video del Telefono Azzurro

Parliamo di bambini che in 4 casi su 10 hanno meno di 10 anni, in un terzo dei casi sono più piccoli di 14 anni, ma c’è anche un’ampia fetta (il 26,8%) di adolescenti. Segno che la violenza sui minori purtroppo non ha età. E nemmeno una forma univoca: ci sono le botte, le violenze sessuali, gli abusi, ma c’è anche la vessazione psicologica. Tutti traumi che i futuri adulti si portano dietro, spesso, per tutta la vita.

 

POSSIAMO FARE QUALCOSA: 2 NUMERI DA CONOSCERE

Potete scendere in campo anche voi, fino all’1 gennaio, grazie ad un numero di telefono solidale: con un sms (2 euro) al 45512 si può sostenere l’associazione che non ha mai smesso di stare dalla parte dei bimbi, attraverso l’ascolto – il numero è sempre l’19696 – e l’intervento sul campo.

 

@BusinessPmi

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.