Turismo antimafia: la bella storia di Addiopizzo travel

Turismo antimafia? Il turismo può avere molte facce. Può essere vorace e avido. Può essere legato, anche indirettamente, alla criminalità organizzata. Oppure può essere etico. Rispettoso dell’ambiente e delle persone.

A Fa’ la cosa giusta, grande kermesse del consumo critico e degli stili di vita sostenibili in scena dal 10 al 12 marzo a FieraMilanoCity, BiMag ha conosciuto una realtà che fa del turismo etico al massimo livello: Addiopizzo Travel. Il ramo turisrico di una cooperativa attiva nel sociale che opera nel settore turistico e nel contempo svolge una potente attività antimafia.

Come? Col turismo pizzo-free, a sostegno di chi ha detto no alla mafia. Ne abbiamo parlato con Ermes Riccobono, socio della cooperativa e impegnato in prima persona nel far conoscere questa bella iniziativa.

 

IL TURISMO ANTIMAFIA CHE PROMUOVE LA BELLEZZA DELLA SICILIA

Un viaggio studio di Addiopizzo Travel, il turismo antimafia

Un viaggio studio di Addiopizzo Travel

Dall’albergatore al ristoratore, dal pasticcere al negoziante, dal meccanico al fiorista. «Chiunque vuole ricevere il “certificato Addiopizzo” deve essere immacolato e dimostrare o dichiarare a gran voce di non pagare o non voler pagare il pizzo», ci spiega Riccobono.

Le prime iniziative oltre 13 anni fa, nel 2004 «All’inizio i commercianti e gli esercenti erano un centinaio. Oggi abbiamo superato quota 1000». Nel 2009 l’idea di creare un tour operator specializzato: «Così è nato Addiopizzo travel», alfiere del turismo antimafia.

L’idea di fondo è tanto potente quanto semplice: «Vogliamo coniugare la bellezza della Sicilia all’impegno sociale. Attraverso il turismo essere parte del cambiamento. Parte dei profitti li destiniamo infatti alla Onlus Addio Pizzo e anche a supportare le attività sul territorio». Questa educazione alla bellezza, però, ha anche una sua solidità economica, come racconta Riccobono: «Ogni anno il nostro fatturato cresce». Un’impresa sana, nei conti e nello spirito: difficile chiedere di meglio.

 

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.