Turismo antimafia: la bella storia di Addiopizzo travel

RICCOBONO (ADDIOPIZZO TRAVEL): I MAFIOSI TEMONO INIZIATIVE COME QUESTA

La rete Addiopizzo oggi conta oltre 1000 esercizi. Turismo antimafia

La rete Addiopizzo oggi conta oltre 1000 esercizi

La domanda sorge spontanea: ma la mafia come ha reagito a tali iniziative? Ermes risponde tranquillo: «Azioni come queste danno fastidio. Il nostro è stato un metodo innovativo ma anche efficace. Da quanto abbiamo scoperto, alcuni collaboratori di giustizia negli ultimi anni hanno rivelato come l’unione, la rete di questi piccoli imprenditori li “spaventasse”. Nel senso che da loro non andavano nemmeno, perché il cappello “Addio Pizzo” li scacciava quasi automaticamente».

In concreto, le attività del tour operator vanno dai pacchetti vacanza completi (viaggio, alloggio e attività in loco) a semplici escursioni o gite. Tra queste ce n’è una molto interessante: «Si chiama “No Mafia Bike Tour“: è un giro in bici all’interno della Sicilia toccando località legate alla storia della mafia e dell’antimafia. Come Cinisi o Capaci».

Insomma, se questa estate volete andare in Sicilia e volete rivolgervi a dei professionisti del turismo, scegliendo il turismo antimafia di Addiopizzo Travel fate del bene due volte. Alla vostra coscienza ma anche a quella terra e a quella gente.

@BusinessPmi

TORNA INDIETRO  >

Pagine: 12