Un pub nel convento: i frati francescani incontrano i giovani con birra e tramezzini

friar-pub-francescani

Gli ingredienti  sembrano gli stessi di una delle tante serate da giovani: birra, tramezzini, musica, chiacchiere. Si chiama Friar Pub ma, nonostante le apparenze, non è un locale qualsiasi. Aperto una sera al mese, il Friar pub si trova a Monza, nella vecchia filanda del convento dei frati Francescani vicino al santuario di santa Maria delle Grazie. 

A servire tramezzini e a spillare birra sono proprio alcuni giovani frati francescani che hanno pensato a questa modalità per incontrare i giovani

UN PUB A TUTTI GLI EFFETTI DENTRO L’ANTICA FILANDA

L’antica filanda del convento è stata trasformata, quindi, in un pub con tanto di tavoloni in legno, un bancone dove vengono spillate le birre artigianali a quasi km 0. Sono birre prodotte dal Piccolo opificio brassicolo del Carrobiolo fermentum, primo microbirrificio monzese che fino a qualche tempo fa produceva birra all’interno del convento dei frati barnabiti in centro a Monza.

Oltre la birra, non più di tre bicchieri per ciascuno, al Friar Pub vengono serviti tramezzini, biscotti e tisane. Il tutto a offerta libera, per coprire le spese e riuscire col tempo a rendere ancora più accogliente il locale. 

 

IL LOCALE COME LUOGO D’INCONTRO PER LA PASTORALE GIOVANILE  
Friar pub locandina

La locandina che invita alle serate

Cosa può spingere dei frati francescani a dare vita a una realtà simile? Il punto di partenza è il riuscire ad incontrare i giovani. Monza è stata scelta come centro per la pastorale giovanile francescana e le serate del Friar pub rientrano nelle iniziative volte ad avvicinare i giovani alla Chiesa e all’esperienza cristiana.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.