Volantini per l’indipendenza del Sud Tirolo. Chi difende la Costituzione?

sud-tirolo

Ha alzato un polverone la scelta del Tar del Lazio di revocare il divieto di affissione di mille manifesti dal contenuto fortemente discutibile.

 

«IL SUD TIROLO NON È ITALIA» SI LEGGE SUI VOLANTINI

«Il Sud Tirolo non è Italia», è il messaggio chiarissimo che campeggia a caratteri cubitali su fondo bianco e rosso. I militanti dell’Heimatbund, il movimento dei secessionisti sudtirolesi, già da tempo avevano palesato la ferma intenzione di ricoprire Roma con questi manifesti, inizialmente bloccati dal Comune capitolino. Ora è però arrivato il via libera da parte del Tribunale amministrativo.

 

IL COMUNE DI ROMA AVEVA VIETATO L’AFFISSIONE
Roland Lang, leader dell’Heimatbund

Roland Lang, leader dell’Heimatbund, il movimento dei separatisti sudtirolesi

Non sono ovviamente mancate le reazioni di chi vede in questa scelta un’apertura di campo a favore di chi intende mettere a rischio l’unità nazionale.

Esulta invece Roland Lang, leader dell’Heimatbund: «Il divieto di affissione è stato emesso dall’ufficio affissioni del Comune di Roma nell’agosto 2016 con motivazioni palesemente infondate – spiega al Corriere –. Il Tar del Lazio ha dichiarato che tale slogan è pienamente tutelato dalla libertà di espressione costituzionalmente garantita».

 

PER LA COSTITUZIONE LA REPUBBLICA È UNA E INDIVISIBILE

E in effetti la nostra Costituzione tutela ampiamente questo diritto. Dice l’articolo 21: «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione». Parole laicamente sacre che nessuno si sogna di mettere in discussione.

Epperò non andrebbe mai dimenticato neanche un altro fondamentale principio che la nostra Carta tutela con lo stesso vigore verbale: all’articolo cinque i padri fondatori decisero infatti di riconoscere e promuovere le autonomie locali, impegnandosi il più possibile per favorire il decentramento amministrativo, ricordando tuttavia come premessa imprescindibile e indiscutibile che la Repubblica è una e indivisibile.

@BusinessPmi

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.