Zuckerberg compra casa a Milano: super attico da 800 metri quadri

mark-zuckerberg-casa-milano

Mark Zuckerberg, avrebbe comprato casa a Milano: un super attico da 800 metri quadri per 21 milioni di euro

Da quando hanno iniziato a circolare le prime voci, la notizia si è diffusa a macchia d’olio grazie alla rete. D’altra parte è inevitabile quando c’è di mezzo proprio il re dei social. Secondo quanto riporta la rivista Novella 2000, il fondatore e proprietario di Facebook, Mark Zuckerberg, avrebbe comprato casa a Milano: un super attico da 21 milioni di euro nel pieno centro del quadrilatero della moda milanese. Oltre 25 mila euro al metro quadro: una cifra quasi inimmaginabile per i comuni mortali, ma non per il sesto uomo più ricco del mondo.

 

300 METRI DI SALONE E CINEMA PRIVATO
mark-zuckerberg-casa-milano

Il super attico di 800 metri quadrati avrebbe una sala cinema privata e una piscina interna

La scelta sarebbe caduta su due attici attigui, 800 metri quadrati di superficie totale, un salone da trecento metri quadri, una sala cinema privata e una stanza di quasi centocinquanta metri quadri dedicata esclusivamente alla figlia Maxima, nata lo scorso dicembre.

 

UNA PISCINA ALL’INTERNO DELLA MAXI REGGIA

L’affare sarebbe stato concluso con l’agenzia Proto group Ltd, al momento l’unica fonte della notizia. La parte più difficile del progetto, secondo quanto riferito dall’agenzia immobiliare delle star, è stata l’installazione di una piscina da 50 metri quadri all’interno dell’abitazione, che ha richiesto tre mesi di lavoro.

 

DALLA SILICON VALLEY ALLA MADONNINA

Milano, dunque, potrebbe avere presto un nuovo inquilino. Chissà se Mr Facebook, gelosissimo della sua privacy, passeggerà presto per le vie dello shopping sotto la Madonnina.

@82valentinas

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.