Amazon punta sull’Italia: tremila assunzioni a tempo indeterminato

amazon-italia-assunzioni-lavoro

Da quando più di sette anni fa è arrivato in Italia, Amazon ha investito lungo la Penisola 800 milioni di euro. Per il futuro «l’obiettivo è rendere l’Italia una pietra angolare della nostra rete europea di distribuzione». A dichiararlo al Corriere della Sera è Francois Nuyts, vicepresidente e country manager di Amazon Italia e Spagna.

 

AMAZON, TREMILA ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO

Amazon punta sull’Italia: tremila assunzioni a tempo indeterminato

Amazon: tremila assunzioni a tempo indeterminato

«Dal suo arrivo nel 2010 – commenta Nuyts nell’intervista al quotidiano di via Solferino – Amazon ha investito in Italia oltre 800 milioni di euro, oggi impieghiamo 3.500 dipendenti a tempo indeterminato, con una crescita del 75% dall’inizio del 2017. E nel prossimo futuro abbiamo in programma l’assunzione di altre tremila persone a tempo indeterminato. Il 6 novembre scorso abbiamo aperto i nuovi uffici direzionali a Milano e il nostro team, che ha iniziato a operare in Italia meno di sei anni fa, oggi conta più di 550 dipendenti, circa il 40% in più rispetto allo scorso anno».

 

 

PUNTARE SULL’INTERNAZIONALIZZAZIONE

Nei piani di sviluppo del colosso di Jeff Bezos, dunque, l’Italia assume un ruolo sempre più rilevante. «Il mercato ha le sue regole. In Italia – spiega il country manager al Corriere della Sera – l’interesse per lo shopping online continua a crescere e le piccole e medie imprese stanno accelerando il processo per vendere sempre più sul web. Per questo continuiamo a investire massicciamente nella logistica: l’apertura di quattro nuovi centri in due anni è un buon indicatore. Noi possiamo essere un fattore di sviluppo per un tessuto economico composto da una rete di pmi. Possiamo supportare la loro digitalizzazione e accelerare l’internazionalizzazione».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.