Bombini (Qlik): il successo del business italiano dipenderà dal suo pensiero innovativo e dall’analisi dei dati

analisi-dati-1

Analisi dei dati, sviluppo del business e innovazione. Tre chiavi per il futuro delle aziende italiane che da una parte strizzano l’occhio all’Industry 4.0 e dall’altro, però, riscontrano la concreta esigenza non solo nell’automatizzare i propri processi produttivi, semplificandone i relativi flussi di lavoro, ma anche nel dimostrare di voler studiare e conoscere le ragioni e i benefici che gli abilitatori di questi risultati portano con sé.

 

rosagrazia-bombini

Rosagrazia Bombini, vice president & managing director di Qlik

Un tema sempre più caldo, nel pieno dell’evoluzione tecnologica e nella digitalizzazione del nostro Paese, che abbiamo voluto capire più a fondo insieme a Rosagrazia Bombini, vice president & managing director di Qlik Italia e Iberia, azienda leader nel visual analytics che il 12 ottobre ha riportato a Milano il suo annuale evento “Visualize your world”, pensato per fare incontrare gli esperti del settore con le aziende e i manager che hanno sempre di più l’esigenza di dare valore ai propri dati.

 

Cos’è l’augmented intelligence?
«Noi di Qlik da sempre, siamo convinti che le persone siano il cuore e il cervello dell’attività di “decision making” all’interno di un’azienda. D’altra parte, però, il machine learning e l’intelligenza artificiale sono straordinari strumenti per l’elaborazione massiva di dati per catalogare, dedurre e anche predire fenomeni di business. In questo contesto, l’augmented intelligence, secondo Qlik, è il modo per completare il contributo di questi sofisticati algoritmi con l’insostituibile competenza, intuito ed esperienza dell’uomo».

 

Una specie di ingrediente segreto?
«Diciamo che è un elemento essenziale della collaborazione tra macchina e uomo. L’augmented intelligence oggi è il modo per mettere l’intelligenza artificiale al servizio delle persone per le migliori decisioni di business in un modello aziendale basato sul “data-driven”».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12345

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.