Sempre più esperienza visual, ecco come cambia il mondo food and beverage

food-and-beverage-brothering-milano-Raviolo

Bella presenza, conoscenza delle lingue, capacità di interagire con il cliente. Anche riguardo al personale di sala ristoranti e aziende di catering devono puntare all’eccellenza, soprattutto in città come Milano, e in relazione con determinati ambienti ed eventi.  

Come cambia il mondo del food & beverage in supporto agli eventi? Quali sono le tendenze che emergono soprattutto in una città come Milano dove a livello di ristorazione l’offerta è davvero ampia e variegata?

BiMag ne ha parlato con Clarissa Zucchetti, responsabile commerciale di Brothering Milano, agenzia di food and beverage specializzata nel mondo della moda, del design e del lusso. 

In ambito food and beverage Milano presenta un’offerta ampissima. C’è ancora spazio per emergere?
«Secondo la nostra esperienza sì. Milano raccoglie numerosissime realtà legate alla ristorazione e all’organizzazione di eventi. Allo stesso tempo è una città in continua evoluzione, dove i trend e le mode si rinnovano velocemente. Da queste considerazioni nasce la nostra ricetta per un business solido e florido. Affiancarci al mondo della moda e del design non è stata solo una scelta di tipo commerciale: dietro al nostro orientamento c’è la sensazione di dover innovare e svecchiare il mondo della ristorazione che, ad oggi, rimane conservativo e ricco di tradizioni ormai destinate all’oblio.
La collaborazione con un settore in continua mutazione, costantemente intento a reinventarsi, per noi rappresenta la migliore occasione per rivoluzione il mondo della ristorazione».

 
Questo significa anche raccontarsi e presentarsi in maniera diversa?
«Sì, certo. Noi, ad esempio, abbiamo scelto una strategia di comunicazione affine a quella adottata dai brand di abbigliamento, aggiornando stagionalmente il look della nostra offerta».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.