Novità in Italia: con CVCert il curriculum diventa certificato

Con CVCert il curriculum diventa certificato

Quanti secondi dedicano i recruiter alla prima lettura di un curriculumOtto secondi. Un battibaleno che deve essere fatto fruttare al meglio sia da parte del candidato che dell’esaminatore. Per questo è online CVCert.it, il portale attivo da pochi giorni che – primo e unico in Italia – certifica le esperienze maturate sulla base dei contributi versati all’Inps: a partire da settembre sarà attivo per fornire tanti servizi alle imprese.

È il risultato del lavoro di oltre due anni – spiega a BiMag Andrea Galdabino, 50 anni, esperto nella gestione delle risorse umane e già vice-direttore operativo delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 – realizzato grazie al contributo dell’azienda informatica Infogroup appartenente al gruppo bancario Intesa Sanpaolo.

 

Andrea Stefano Galdabino, a ogni annuncio di lavoro rispondono tantissimi candidati: qual è il consiglio per le aziende?

Andrea Galdabino, ideatore di CVCert.it, il curriculum certificato

Andrea Galdabino, promotore di CVCert.it

«Gli strumenti oggi a disposizione per far incontrare domanda (azienda) e offerta (chi cerca lavoro) non sono molti e non possono più prescindere dal web. Il web è un mondo virtuale che, essendo entrato di prepotenza nella nostra vita, è diventato a tutti gli effetti reale. Il web è una macchina di comunicazione molto potente che tuttavia denuncia una grande debolezza: non è in grado di garantire l’autenticità dei suoi contenuti. È proprio qui che nasce il problema: a una domanda di lavoro risponde infatti, in modo incontrollato, chiunque lo voglia. Così le aziende ricevono quantità enormi di candidature in elevatissima percentuale non in linea, non rispondenti, ben poco affidabili».

 

15 anni fa nasceva il cv europeo. È ancora attuale?

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 1234

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.