I migliori prezzi d’Europa? Li fa l’ecommerce italiano

idealo-6

@E-commerce, e-shop ed e-consumer. Il 2017 per l’Italia è l’anno della “e”. Una lettera magica che porta con sé speranze di digitalizzazione, sviluppo economico e avanzamento tecnologico. Tre elementi che il Belpaese spera di interiorizzare per poter inseguire quel sogno di ripresa che ancora arranca tra politica, lavoro e tasse.

 

Dal Netcomm Forum 2017 però arrivano nuovi dati evolutivi del mercato digitale tricolore, con un +18% che offre nuovo respiro al business delle PMI in vari settori, primo tra tutti il food (+37%), e che porta il totale della spesa italiana online a un incredibile valore di 23.1 miliardi di euro. Un dato decisamente rilevante che abbiamo voluto analizzare con Fabio Plebani, il nuovo country manager di Idealo, l’azienda leader di settore nella comparazione dei prezzi dei prodotti venduti tramite e-commerce, nata 17 anni fa e oggi presente in Germania, Regno Unito, Spagna, Francia, Austria, Italia e India. Attiva nel nostro paese già da qualche anno, l’azienda ha scelto proprio Netcomm Forum per presentarsi ufficialmente al nostro mercato e incontrare partner e operatori del settore.

 

Fabio Plebani, country manager per l’Italia di Idealo

Plebani, oggi l’ecommerce rappresenta il 9% delle vendite al dettaglio su scala globale, ma qual è la situazione del settore in Italia?
«Il mercato dell’e-commerce in Italia sta crescendo rapidamente, soprattutto negli ultimi anni. Una delle ricerche più recenti, diffusa dall’Osservatorio e-commerce b2c Netcomm – School of management del Politecnico di Milano nel corso della manifestazione, ha svelato che solo nel primo trimestre di quest’anno gli e-consumer siano stati circa 21 milioni e in totale 12,2 milioni di famiglie italiane hanno scelto lo shopping online come canale per i loro acquisti. È in atto un enorme cambiamento economico, sociale e culturale che sta già incidendo in maniera significativa sulla nostra quotidianità, sulle nostre abitudini e sul nostro stile di vita».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 1234567

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.