Evangelisti (Oracle): la sfida del cfo? Rendere i big data dei small data

«Uno dei compiti del cfo nella digital transformation è quello di rendere i big data dei small data». È questa la vera sfida del cfo individuata da Alessandro Evangelisti, finance and supply chain cloud evangelist di Oracle South Europe.

 

RENDERE I BIG DATA SMALL DATA

I cfo devono occuparsi di processi, sistemi, persone e gestione di dati

I cfo devono occuparsi di processi, sistemi, persone e gestione di dati

Dotarsi di quegli strumenti atti ad analizzare e tramutare la mole di informazioni in indicatori che guidino le organizzazioni verso decisioni preventive e operative. È questa la chiave di lettura che Evangelisti analizza in occasione del Cfo Summit 2017, organizzato da Business International a Milano.

«I cfo e le organizzazioni devono combinare insieme processi, sistemi e persone. A questi va aggiunto un quarto elemento, la gestione dei dati. Il compito della funzione finance è proprio quello di rendere la grande quantità di informazioni che provengono dai sistemi digitali dell’azienda il più intelligibili possibile per i dipendenti, affinché possano essere prese in tempi rapidi le decisioni più opportune, in coerenza con la strategia aziendale».

 

TEMPESTIVITÀ FATTORE DI COMPETITIVITÀ

Tempestività, dunque, come fattore per aumentare la competitività aziendale. «Utilizzare il valore dei dati in tempo utile è un importante fattore di competitività. Ecco perché si deve passare dai big data ai small data. Il cfo di un’azienda lean è un forward looking, guarda sempre avanti: sa analizzare i dati, ne estrae valore e può utilizzarli in maniera preventiva, correlandoli con il processo produttivo».

 

CFO LEAN È PROBLEM SOLVING ORIENTED

Problem solving pietra angolare dei cfo

Problem solving pietra angolare dei cfo

Le aziende lean, dunque, sono più avvantaggiate nella trasformazione verso l’industria 4.0. «Il cfo lean – conclude Evangelisti – deve essere problem solving oriented, declinando un modello strategico che indichi sia come e cosa fare, ma anche come e cosa non fare. Nel mondo digitale tutto è più veloce e semplice. Oracle si sta muovendo nello sviluppare sistemi il più possibile liquidi così che il dato venga analizzato, sintetizzato e arricchito in modo da rispondere alla strategia aziendale».

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.