Facebook è il miglior posto in cui lavorare nel 2018

 

TECNOLOGIA SENZA RIVALI
tecnologia-lavoro

Ci sono 6 aziende hi-tech nelle prime 11 posizioni

Le aziende sono state classificate grazie alle valutazioni dei dipendenti in base a diversi fattori, come per esempio la soddisfazione generale, le opportunità di carriera, lo stipendio, l’equilibrio tra lavoro e vita privata e le prospettive dell’azienda. In questo contesto, al quarto posto, per completare il quintetto di testa, troviamo In-N-Out, catena di hamburger della West Coast degli Stati Uniti, salita di tre posizioni rispetto all’anno scorso, ma ciò che più si nota in questo elenco di aziende virtuose è la supremazia dei giganti che fanno parte del mondo della tecnologia. Tra le prime 11 posizioni, infatti, ci sono sei società hi-tech di grande rilievo a livello globale. Oltre a Facebook e Google, rispettivamente al primo e al quinto posto, al settimo troviamo Hubspot, software house che produce programmi per le vendite e l’inbound marketing, all’ottavo il system integrator, World wide technology (WWT), seguito in decima posizione da Ultimate software, compagnia impegnata nel campo delle risorse umane, e all’undicesimo dal colosso dell’information technology, Sap.

 

L’ITALIA NON È ANCORA ABBASTANZA SMART
work-life-balance

Obiettivo 2018: migliorare l’equilibrio professionale tra lavoro e vita privata

Ciò che sicuramente spiace sottolineare è il fatto che anche quest’anno all’interno della classifica non sia presente nessuna grande azienda italiana, sintomo forse che il nostro Paese ha ancora molto da fare sotto il profilo delle policy legate al miglioramento della qualità della vita lavorativa dei professionisti. Nonostante si siano visti notevoli miglioramenti nell’approccio a una nuova cultura aziendale, con anche ottimi esempi imprenditoriali come quello di Vetrya, infatti, è chiaro che il miglior augurio per l’Italia che lavora, e in particolare per le sue aziende, in questo inizio d’anno sia quello di evolvere il proprio modello di business verso un assetto più improntato ad agevolare le esigenze dei dipendenti soprattutto nel raggiungere un equilibrio ottimale tra lavoro e vita privata.

@IlSupremoDj

TORNA INDIETRO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.