Gender gap? Dipende. Tatuatrici e maestre ballo guadagnano più degli uomini

gender-gap-tatuatrice-donne-uomini-reddito

Gender gap? Dipende dalla professione. Tatuatrici, insegnanti di ballo, personal trainer e web designer donne guadagnano più dei colleghi uomini.

 

GENDER GAP? DIPENDE DAL LAVORO

È quanto rivela ProntoPro (piattaforma che mette in contatto domanda e offerta di lavoro professionale e artigianale) che ha analizzato i preventivi inviati da liberi professionisti e freelancer iscritti (sia donne che uomini). Se, ad esempio, uno chef a domicilio guadagna in media il 20% in più rispetto a una sua collega donna, un’insegnante di ballo donna guadagna in media il 9% in più rispetto ai suoi colleghi uomini. E lo stesso avviene anche per tatuatrici (+5%), personal trainer (+8%) e web designer (+7%).

 

TATUATRICI E MAESTRE DI BALLO GUADAGNANO DI PIÙ

Gender gap? Dipende. Tatuatrici e maestre ballo guadagnano più degli uomini

Gender gap? Dipende dalla professione

I dati Eurostat sulla differenza di trattamento economico per i lavoratori uomini e donne in Europa confermano che mediamente, negli Stati dell’Unione, le lavoratrici, a parità di inquadramento e mansioni, guadagnano il 16% in meno dei loro colleghi maschi. Ciò significa che per ogni euro guadagnato da un uomo, una donna riceve solamente 84 centesimi. ProntoPro ha preso in considerazione 20 diversi tipi di categorie professionali e, dall’analisi dei preventivi inviati sul suo sito, è emerso che numerosi sono anche i casi in cui grazie al web il gap si annulla completamente. Questo accade in modo particolare nel mondo musicale e in quello del benessere e della cura della persona: dj e insegnanti di chitarra, che siano uomini o donne, guadagnano le stesse cifre così come accade per fisioterapisti e naturopati. Non c’è differenza di retribuzione per le professioniste che si dedicano all’idraulica: una professione non solo spesso associata a professionisti di sesso maschile, ma che fa grandi numeri sul web anche al femminile.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.