Il successo dell’ecommerce? Passa da una customer experience personalizzata

 

 

 

Acquisti online ai tempi del comparatore di prezzo: qual è il giorno preferito dagli italiani per fare acquisti online?

Il successo dell’ecommerce? Passa da una customer experience personalizzata

Il successo dell’ecommerce? Passa da una customer experience personalizzata

«I nostri dati rivelano che, a livello generale, il lunedì rimane il giorno della settimana in cui gli italiani preferiscono fare acquisti online. Il sabato, invece, è quello che, di norma, registra il minor numero di intenzioni di acquisto. Il motivo è legato soprattutto alle abitudini degli italiani: anche se i dati mostrano un continuo aumento delle visite attraverso smartphone e tablet, la chiusura di un acquisto rimane un’azione che sembra sempre più sicuro fare direttamente dal computer. Nel fine settimana trascorriamo meno tempo di fronte al Pc, siamo più portati a uscire, così i dati relativi all’interesse all’acquisto nel weekend calano. Il lunedì, giorno in cui si rientra al lavoro, si concludono di solito gli acquisti sui prodotti cercati e selezionati magari tramite mobile durante il weekend. Da sottolineare il fatto che è, comunque, in crescita anche il numero degli acquisti che vengono effettuati durante la domenica, soprattutto nei mesi freddi dell’anno. Durante il resto della settimana, invece, i valori rimangono tendenzialmente stabili».

 

Intelligenza artificiale in ambito customer service: quali opportunità?

Il successo dell’ecommerce? Passa da una customer experience personalizzata

idealo, la sede di Berlino

«L’integrazione delle intelligenze artificiali nei processi è sicuramente un’opportunità interessante, soprattutto se si ha come obiettivo primario la soddisfazione dell’utente finale e non si hanno molte risorse disponibili. La maggior parte delle richieste base degli utenti è qualcosa che si può prevedere e pianificare con anticipo e ormai esistono sistemi così sviluppati da essere in grado di risolvere con facilità e rapidità le richieste primarie degli econsumer. L’integrazione di processi di questo tipo permette, quindi, ai dipendenti di concentrarsi con maggior attenzione su problematiche e richieste complesse o più specifiche. L’integrazione tra elemento artificiale e persone al lavoro permette di raggiungere una soddisfazione maggiore da parte di tutti gli attori coinvolti nel processo, in minor tempo e con maggior precisione, quando è necessario. Nonostante questa potenzialità, per quanto riguarda idealo, al momento non facciamo ancora uso di intelligenze artificiali per rispondere ai nostri utenti, preferiamo affidarci alle competenze dei nostri esperti; abbiamo la fortuna di poter contare su 500 server sempre al lavoro, su un team giovane e dinamico, composto da oltre 700 persone, provenienti da 40 nazioni diverse, con tanta conoscenza del settore consolidata in anni di esperienza e sempre aggiornata. Solo perla funzione “prezzo ideale” facciamo ricorso a un sistema automatizzato, proprio per garantire massima vicinanza alle esigenze degli utenti e massima rapidità nella risposta. In questo la tecnologia ci aiuta sicuramente».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.