Italia 4.0, a che punto siamo? Se ne parla a Milano con Business International

industria4.0-italia-iot-business-international

Internet delle cose, piattaforme per la gestione dei dati, stampa 3D, robotica, machine learning, intelligenza artificiale, intralogistica rappresentano un mercato che tra il 2017 ed il 2022 crescerà a un tasso annuo del 9,3%, per un valore stimato da Markets and Markets di 205miliardi di euro nel 2022. Un dato rivisto in rialzo da Transparency Market Research, che in un suo studio del 2016 sulle soluzioni tecnologiche per la Smart Factory globale vedeva il comparto crescere a 548miliardi nel 2024. In questo contesto, l’Italia procede positivamente sulla strada della trasformazione in chiave digitale del proprio tessuto imprenditoriale grazie anche ai primi risultati delle misure di incentivazione fiscale contenute nel Piano Industria 4.0.

 

ITALIA 4.0: A CHE PUNTO SIAMO?

Italia 4.0, cosa funziona? Se ne parla a Milano con Business International

Stefano Firpo, direttore generale del ministero dell’Industria

Il convegno Connected Manufacturing Forum, organizzato da Business International/Fiera Milano Media, in programma a Milano il 26 ottobre 2017, è una preziosa occasione per fare il punto proprio sui risultati a un anno dall’introduzione del piano.

Di questo ne parla Stefano Firpo, direttore generale del ministero dell’Industria in un confronto con i rappresentanti delle associazioni di categoria (Assofluid, Assiot, Aidam, Ucimu, AnieAssoautomazione e Cluster Fabbrica Intelligente). Al Connected Manufacturing Forum si parla anche dei dati diffusi recentemente dalla Commissione europea sulla nuova classifica del cosiddetto indice del sentimento economico nella zona euro (ESI). L’Italia risulta essere il Paese che ha fatto registrare il maggiore aumento con un +3.6 (contro l’1,7% della Francia, l’1,4% della Spagna e il -0,6% della Germania). Inoltre, l’Istat ha comunicato proprio in quei giorni che nel nostro Paese nel secondo trimestre di quest’anno si è verificato un incremento del fatturato nei servizi pari al 2,7%.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.