Italy’s got talent, anche nell’architettura. Albano star in Iran

 

Come nasce l’idea del progetto aerodinamico in Iran?

Piantagioni di tè di Lahigian, sul Mar Caspio, dove sorgerà l'hotel progettato dall'architetto Albano

Piantagioni di tè a Lahigian, sul Mar Caspio, dove sorgerà l’hotel progettato dall’architetto Albano

«Tutto è iniziato da una partnership professionale con lo Studio Ghasemi Architects di Teheran il quale mi ha proposto questa opportunità dopo aver visionato alcune mie realizzazioni. Una soluzione ambiziosa e affascinante in un territorio dal paesaggio straordinario dove convivono le acque blu del Mar Caspio e i verdi terrazzamenti delle piantagioni di tè. The Spiral sarà una struttura avvolgente che nasce dalla terra per dialogare con il cielo».

 

È stato difficile unire il gusto dell’architettura occidentale con quello medio-orientale?

Veduta del Mar Caspio, dove sta lavorando l'architetto Paolo Albano

Veduta del Mar Caspio, dove sta lavorando l’architetto Paolo Albano

«Esiste sempre un punto di equilibrio tra diversi gusti e visioni del mondo e questo dipende dalla sensibilità del progettista. Oggi, le soluzioni tecnologiche determinano i valori aggiunti delle realizzazioni architettoniche. Possiamo quindi affermare che in tutte le possibili unioni l’apporto di creatività individuale e la cultura del progetto determinano la sintesi necessaria per permettergli di integrarsi in ogni tipo di contesto».

 

Qual è l’elemento più importante da considerare quando si realizza un’opera a livello internazionale?
«Avere più informazioni possibili dirette e indirette, frequentare le abitudini in ambito sociale, intuire le tendenze delle nuove generazioni e le loro aspettative, i punti di forza e di debolezza del Paese, le risorse, i materiali, le preferenze enogastronomiche, i colori, la musica. Insomma, bisogna semplicemente essere curiosi del luogo, conoscendolo e assorbendone la positività delle persone, rispettandone la cultura e le tradizioni».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123456

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.