Lattanzio: il problem solving in azienda? È un gioco, grazie al Lego

andrea-lattanzio-lego

Nella community mondiale di Afol (Adult fan of Lego) è conosciuto e apprezzato, uno dei pochissimi italiani, con il nome di Norton74. Con i mattoncini colorati riesce a creare piccoli capolavori di creatività che riempiono le pagine di riviste e blog di settore. Per lui però è solo un hobby, perché Andrea Lattanzio, milanese classe ‘74 appunto, ha un lavoro di quelli che occupano gran parte della giornata: è fundraising manager per il Banco Alimentare.

Ma alla sua passione non rinuncia, non può. «Con un lavoro full time e due bambini piccoli riesco a dedicare un paio di ore alla sera, ma non tutti i giorni – racconta a BiMag –. Va a periodi, capita che per un paio di settimane mi ci possa dedicare con maggiore intensità, anche nei weekend, e poi debba interrompere. Anche perché magari sono in attesa di pezzi che mi devono arrivare dall’altra parte del mondo». Strappare il tempo alle ore di riposo è l’unica possibilità, e non è sempre facile. «Costruire a tarda sera è faticoso, la stanchezza a volte prende il sopravvento».

 

 

Una delle creazioni di Andrea Lattanzio, l'officina per gli hot road

Una delle creazioni di Andrea Lattanzio, l’officina per gli Hot Rod

Come nasce la passione per il Lego?
«Ho iniziato a giocare con i mattoncini Lego sin da piccolo, “rubando” quelli di mio fratello maggiore. Non ho mai smesso di giocarci o per lo meno ho sempre mantenuto la passione anche nel periodo tra i 15 e 30 anni, quando avevo smesso di comprarli e di costruire, nonostante la mia collezione fosse gelosamente custodita nella casa di famiglia in campagna. A trent’anni ho iniziato nuovamente a costruire, questa volta seriamente, complice anche il diffondersi di internet e delle community di appassionati sul web da tutto il mondo. Vedere cosa facevano gli altri builder e poter condividere idee e spunti ha incentivato il mio ritorno in questo mondo».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12345

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.