Nextre girls: noi razionali e creative, cos’altro serve per programmare?

«Precisione e pazienza. Cos’altro serve per fare un codice?». Non scherza Valentina Primiceri, 25 anni, sviluppatrice Java. È una delle dieci Nextre girls, le programmatrici che fanno parte di Nextre Engineering, l’azienda informatica nata nel 2005 a Milano e che oggi impegna 50 risorse. Accanto a lei c’è un’altra Nextre girl, Barbara Gallo, 22 anni, backend developer.

 

PROGRAMMARE LAVORO INFINITO, QUANTA PAZIENZA

Valentina Primiceri, 25 anni, sviluppatrice Java di Nextre Engineering

Valentina Primiceri, 25 anni, sviluppatrice Java di Nextre Engineering

Geek entrambe, sorridenti entrambe. Tutt’altro che nerd: Valentina ama l’allegra compagnia del Naviglio pavese su cui si affacciano gli uffici di Nextre, Barbara è fedele al jogging fatto nell’hinterland milanese. «Sono nata davanti al Mar Piccolo, in uno dei mari più belli del mondo, quello di Taranto: cristallino, popolato dai delfini tra le isole di San Pietro e San Paolo», dice Valentina. In cinque parole? «È come stare ai Caraibi». Visto dall’alto – prosegue l’informatica – «il Mar Piccolo di Taranto sembra un otto rovesciato, simbolo dell’infinito: chissà, forse è da qui che è nata la mia passione per la programmazione, lavoro infinito nel quale c’è sempre qualcosa da risolvere. Per questo occorre tanta pazienza, virtù femminile per eccellenza».

 

NEXTRE: UN CODICE, TANTE “PINTE” DI GINSENG

Barbara Gallo, 22 anni, backend developer di Nextre Engineering

Stessa passione sfidante nelle parole Barbara: «Alle superiori ero una tre ragazze della classe di informatica: 26 ragazzi, tre ragazze. Ho scelto questa professione perché quotidianamente sei costretta a usare la logica: programmare è un esercizio di pensiero». E pure – rimarca anche Barbara – di nervi: «Un codice che non dia errori in fase di compilazione è come la pianura padana senza nebbia d’inverno». 

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.