Nuovo business? Sorrisi e coccole. Singita, il franchising è con le emozioni

Marco-Falsarella-Singita-Best-Beach-franchising-emozionale

Andare oltre la semplice accoglienza degli ospiti prestando maggiore attenzione al divertimento, allo sport, al wellness, all’innovazione e al marketing. In una parola all’emozione. È questa la filosofia di business alla base dell’esperienza del Singita Miracle Beach di Fregene, eletto per il secondo anno consecutivo come Best Beach Bar d’Italia. Singita è sinonimo di franchising emozionale, un nuovo format in grado di emozionare e stupire i clienti. BiMag ha chiesto a Marco Falsarella (fondatore  di International Beach Club insieme a Claudia Serafini e Luca Iacoponi) quali i punti di forza per creare un locale che vada oltre al semplice concetto di locale ma diventi un luogo dove esperienza ed emozione si uniscono in un nuovo modo di fruire la struttura.

 

Singita, quali i segreti di una strategia imprenditoriale vincente?

Nuovo business? Sorrisi e coccole: Singita crea franchising con le emozioni

Marco Falsarella, fondatore di International Beach Club con Claudia Serafini e Luca Iacoponi

«Questo premio è per noi non solo una conferma ma anche un grandissimo orgoglio, ne siamo felicissimi. Quanto ai segreti direi si tratta, piuttosto, di un approccio al lavoro. Sicuramente noi del Singita mettiamo al primo posto i nostri ospiti e le loro esigenze per quanto diverse e varie possano essere. Per fornire un servizio all’altezza delle aspettative (qualche volta anche oltre) è importante fare investimenti in ricerca e sviluppo, quindi innovarsi costantemente e adeguarsi ai cambiamenti del mercato. Ma ciò che più di tutto contraddistingue i locali a marchio Singita è la profonda attenzione nei confronti della sfera emozionale del cliente, che secondo noi va sempre coccolato e stupito. Per riuscire in questo compito non certo facile, il nostro staff riceve una formazione continua. Chi lavora con noi conosce il valore di un sorriso, il concetto di accoglienza e sa quali attenzioni bisogna dare a un ospite per farlo sentire importante. Solo così è possibile fidelizzare i clienti. Non va trascurata inoltre la comunicazione, sia attraverso i canali dei media online e offline (social network, stampa, siti web) sia quella personale con i clienti. Tra noi e loro si instaura un legame affettivo. Ecco perché chi conosce il Singita lo frequenta per divertirsi ma gli vuole anche bene. Non crediamo nei luoghi asettici, dove si va per bere un drink o per mangiare. Sono posti che, per quanto belli possano essere, vengono visti ma anche dimenticati a distanza di poche ore».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.