Outsourcing contabile: i commercialisti progettano lo studio liquido

Outsourcing contabile? I commercialisti progettano lo studio liquido

Utilizzo di fornitori esterni per le attività ripetitive, mantenimento all’interno di aree “core” come la consulenza o l’elaborazione di bilanci e dichiarativi. È il futuro degli studi professionali immaginato da Massimo Pezzini, dottore commercialista e revisore legale, fondatore nel 2011 – assieme ad altre tre commercialisti di Piacenza e Lodi – di Becomes, l’azienda leader nella gestione dell’outsourcing della contabilità per gli studi dei commercialisti.
Qualche esempio? Esternalizzazione della gestione e dell’invio dei modelli Intra, degli adempimenti della CCIAA, della contabilità o del contenzioso. Prendiamo il caso dei servizi contabili: «Lo studio può scegliere di esternalizzare il servizio contabile – spiega Pezzini –. L’operatore di studio dovrà semplicemente scansionare i documenti e supervisionare il processo nel caso in cui il fornitore del servizio non sia in grado di gestire un’informazione. Esternalizzando una parte di processo si ridurrà anche il livello di complessità interna allo studio».

 

Massimo Pezzini, qual è il futuro degli studi professionali?

Massimo Pezzini fondatore di Becomes

Massimo Pezzini fondatore di Becomes

«La maggior parte degli studi sta attraversando la più grande crisi economico-finanziaria di sempre che sta riducendo i servizi in commodity senza che vi sia una diminuzione della complessità operativa. La trasformazione digitale sta spingendo a ripensare totalmente organizzazioni e processi. Occorre condividere risorse e conoscenze, rivedere le modalità di erogazione dei servizi, investire in IT, creare strategie di marketing e fare massa critica. Questo può essere fatto solo ragionando in ottica aggregata. Si è sempre pensato che la professionalità del singolo facesse la differenza, mentre adesso non si può più giocare individualmente. Ritengo che gli studi che hanno già intrapreso percorsi aggregativi oggi godano di un vantaggio competitivo non indifferente».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.