Paese che vai, CV che trovi. Corea del Sud? Indicate anche peso e altezza

cv-corea-sud-lavoro-russia-peso-altezza

Paese che vai, CV che trovi. Il processo di candidatura per un lavoro nei Paesi esteri cambia da nazione a nazione. Un vademecum per scrivere il curriculum giusto in linea con le norme Stato per Stato? Ci pensa il sito di ecommerce Viking, che ha preso in considerazione un insieme di aspetti che possono aiutare a dare un quadro integrale di 12 Paesi presi in esame (dagli Stati Uniti all’Arabia Saudita, dal Giappone alla Russia): dalla struttura del CV all’iter tipico di selezione passando per raccomandazioni sulle informazioni da includere e alcune curiosità riguardanti il mercato del lavoro.

 

CV PER LA COREA DEL SUD? INDICARE ANCHE IL PESO

Paese che vai, CV che trovi. Corea del Sud? Indicate anche peso e altezza

CV per la Corea del Sud? Indicate anche peso e altezza

Dovete presentare un curriculum vitae per un posto di lavoro in Corea del Sud? Non dimenticate di indicare anche altezza, peso e data di nascita. Nella lettera di presentazione, inoltre, è utile indicare anche informazioni sulla propria infanzia e sul proprio passato. Il ciclo di selezione avviene inviando il proprio CV, dopodiché, oltre al classico colloquio, i candidati sono sottoposti anche a test attitudinali per accertarsi che siano fisicamente idoneei a lavorare. Attenti a non stringere la mano agli esaminatori. In Corea del Sud, così come in Cina, le strette di mano non sono comuni. Anzi, il candidato deve eseguire un lieve inchino dopo che l’esaminatore lo effettua per primo. In Cina, inoltre, è consigliabile arrivare al colloquio con almeno 15 minuti di anticipo rispetto all’orario concordato per l’appuntamento: è un segno di rispetto.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.