Ai dipendenti piace il cambiamento. Ma bisogna guidarli

Nimalan-nadesalingam

L’esperto di change management Nimalan Nadesalingam sarà a Milano il 22 marzo 2016

«Kodak un tempo aveva una posizione dominante nel settore delle apparecchiature per immagini e per la stampa, HMV un tempo era leader nella distribuzione musicale, Nokia un tempo aveva una posizione dominante nella telefonia mobile. La lista dei giganti caduti in disgrazia continua». Inizia così, da una rasoiata, l’intervista di BiMag con Nimalan Nadesalingam. È lui il fondatore della londinese 7Cs of Change Consultancy e il protagonista dell’incontro organizzato da Business International dal titolo Change management and business transformation in programma al Westin Palace di Milano il prossimo 22 marzo dalle ore 18 alle 20. Per iscriversi all’evento bisogna essere disponibili a mettersi in discussione e ad abbandonare la paura del cambiamento, perché – ci ricorda lui dal Regno Unito, autore del libro Transformative Change – «la sopravvivenza organizzativa dipende dall’attitudine al cambiamento della stessa organizzazione».

 

Dottor Nadesalingam, partiamo dalla sopravvivenza organizzativa, appunto.

Secondo il biologo Darwin sopravvive la specie che si adatta al cambiamento

Secondo il biologo Darwin sopravvive la specie che meglio si adatta al cambiamento

«Se chiedesse come fare ad affrontarla a un professionista della finanza, a una manager della qualità, a un esperto della comunicazione e a un pianificatore, sono certo che ognuno darebbe una risposta diversa. E ogni risposta sarebbe probabilmente corretta. Ma come professionista del cambiamento del management mi piace sottolineare come la sopravvivenza organizzativa dipenda dall’attitudine al cambiamento della stessa organizzazione. Oltre 100 anni fa la teoria dell’evoluzione di Charles Darwin ha chiarito che solo le specie in grado di cambiare e di adattarsi all’ambiente possono sopravvivere, a prescindere dalla loro forza e intelligenza. Rimarcherei il fatto che ciò che vale in natura vale anche all’interno di ogni organizzazione del mondo del business. Semplicemente, per sopravvivere le organizzazioni devono essere in grado di cambiare e di trasformarsi».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 1234

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.