Sharewood, la startup italiana che cambia il volto dello sport da tour operator

 

Poi cos’è successo?
«Questa sperimentazione ci ha fatto capire che questa poteva essere la direzione migliore da seguire per offrire sempre di più ai nostri utenti e così ci siamo messi al lavoro per diventare un t.o., cercando di districarci tra le complicate maglie della burocrazia italiana».

 

Un’impresa non semplice…
«Per niente, come purtroppo spesso capita quando si interagisce con le regolamentazioni nazionali, ma ce l’abbiamo fatta e da questo lunedì  siamo diventati ufficialmente un operatore del turismo a tutti gli effetti».

 

Qual è quindi oggi la vostra offerta?
«La nostra community oggi è composta da più di 150 mila utenti sparsi in 38 paesi nel mondo con più di 900 località coperte da possibili noleggiatori e partner per l’attrezzatura sportiva. In Italia, però, ovviamente, manteniamo circa il 75% del nostro bacino d’utenza. Gli sport che rientrano nel novero delle opportunità offerte dalla nostra piattaforma sono i più vari, dalla bici allo sci, dal trekking all’hiking, dal surf al rafting e via dicendo».

 

Quali sono i vostri obiettivi per il futuro?
«In realtà, l’obiettivo è uno solo ed è sempre rimasto quello: far divertire le persone. Oggi, nel mondo tutti si stanno accorgendo di quanto ci sia bisogno di felicità. La gente la cerca, la vuole, la chiede e se non si iniziamo a dare una risposta a questa esigenza, si perderà una grande possibilità».

 

sharewood

Sharewood: 150 mila utenti, 38 Paesi e 900 località coperti

Quale?
«Quella di permettere davvero alle persone di ritrovare se stesse. Lo sport non è solo un’attività che consente di svagarsi, ma è proprio un modo per staccare la spina da un mondo sempre più connesso e digitale, fatto di stimoli e impulsi in costante crescita. Le persone facendo esperienze sportive uniche e diverse, grazie alle nostre proposte hanno la possibilità di ricaricarsi e vivere qualcosa di davvero speciale».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12345

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.