Spitch, la voce dell’intelligenza artificiale che cambierà il futuro del customer care

 

Quali sono oggi i vostri obiettivi?
«Oggi vogliamo diventare un punto di riferimento internazionale per le tecnologie vocali, mantenendo sempre le caratteristiche di affidabilità e accuratezza che ogni sua soluzione porta al cliente e all’utente finale».

 

Cosa offrite al momento per le aziende?
«Le tecnologie di Spitch non sono pura tecnica, ma soprattutto soluzioni di business, applicabili in molti settori professionali quali Assicurazioni, Banche, Contact Centre, Sanità, Turismo, E-commerce, Automotive e Pubblica Amministrazione. Le soluzioni spaziano dalla biometria (identificazione/verifica e autenticazione del chiamante), alla gestione di IVR in linguaggio naturale, e agli strumenti di Speech Analytics più interessanti per le aziende. A queste si aggiungono le soluzioni di emotion detection e di sentiment analysis, per la gestione del cliente durante la chiamata e del repeat business».

 

Spitch è un’azienda svizzera specializzata in tecnologie vocali

Cosa rende le vostre soluzioni uniche per il mercato?
«Tutte le soluzioni di Spitch sono basate su una consulenza personalizzata per l’ottimizzazione dei processi di business, la gestione dei progetti, e altri temi correlati. Ogni cliente è importante, al di là della dimensione effettiva; sviluppiamo infatti nuovi servizi per industrie emergenti e per clienti con esigenze particolari con una logica tailor-made di casi d’uso di interesse innovativo».

 

L’intelligenza artificiale sarà il vero trend di questo 2018, ma quali sono i vantaggi e la qualità che puó offrire alle aziende?
«Come per tutti i trend, è importante arrivare al centro del problema e creare soluzioni che siano effettivamente utili ad aziende e clienti finali. L’attività di Spitch mira infatti a implementare casi concreti, ed essere realmente “utile” ai propri clienti, al di là di tendenze momentanee. Le aziende scelgono oggi – e manterranno domani – solo i prodotti che sono veramente in grado di migliorare struttura di costi e processi, e non soluzioni fantasiose ma scarsamente profittevoli, e soprattutto lontane dalle reali esigenze del mercato. Per questo crediamo che solo una vision razionale sarà il vero alleato dell’Intelligenza Artificiale».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 1234

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.