Suonava Beethoven, insegna inglese a orecchio e coi film: Maria Perillo

Maria-Perillo-ABA-English

Suonava Beethoven, ora insegna con successo l’inglese a orecchio e coi film. Sono già 15 milioni le persone che hanno scaricato l’app di ABA English: l’italiana Maria Perillo – un diploma al Conservatorio Cimarosa di Avellino – guida il team che in Spagna ha sviluppato questo nuovo metodo di apprendimento della lingua inglese. BiMag l’ha intervistata per scoprire che gli italiani (grandi e piccini) sono diventati studenti multimediali. Indietro non si torna.

 

Maria Perillo, quali sono le parti più seguite del corso ABA English?

Un milione di italiani hanno scaricato l'app di ABA English: Maria Perillo guida il tema dello sviluppo didattico

Un milione di italiani hanno scaricato l’app di ABA English

I cortometraggi di ABA English, gli ABA films, sono la parte preferita dai nostri alunni a tutti i livelli, seguiti dalle video-lezioni di grammatica. Non è una coincidenza che in entrambi i casi si tratti di contenuto didattico audiovisivo: oltre a essere un formato molto efficace per apprendere l’inglese in modo olistico, la visione di un video è anche piacevole e comporta per l’alunno uno sforzo attivo minore. Ogni unità del corso ABA inizia con la visione di un ABA film e gli esercizi dell’unità sono incentrati sul dialogo nel film. Secondo uno studio recente dedicato all’efficacia di ABA realizzato da ricercatori esterni, il 97% dei nostri alunni si dicono soddisfatti dell’uso dei cortometraggi come elemento conduttore dell’apprendimento. Oltre a ciò, il 98% pensa che il contenuto del corso sia utile e rilevante».

 

Quanto tempo serve mediamente per completare un’unità? 

«Circa un’ora. Oltre alla visione dell’ABA film, che dura all’incirca due minuti, ogni lezione propone esercizi di espressione orale (“Parla”), espressione scritta (“Scrivi”), interpretazione di un personaggio del cortometraggio (“Interpreta”), una video-classe di grammatica (“Video-classe”), esercizi di uso della lingua (“Esercizi”), ripasso del lessico appreso (“Lessico”) e un esame di autovalutazione».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.