Supermercati pieni, negozi vuoti? Riempiteli con il marketing digitale

negozi-pieni-con-il-marketing-digitale

Marketing digitale per riempire gli esercizi di vicinato. È la soluzione proposta da AdMove, piattaforma di geo-marketing progettata per supportare il commercio nella competizione quotidiana con la grande distribuzione. Semplice la strategia messa in campo: dialogare con i clienti individuati nei dintorni dei negozi attraverso i loro smartphone.

BiMag ne ha parlato (in due puntate) con l’imprenditore milanese Enrico Majer che, insieme a Max Willinger, ha dato vita ad AdMove e a Hic Mobile, azienda nata nel 2013 specializzata nel mobile marketing.

 

Enrico Majer, cosa significa fare marketing locale di successo?

Enrico Majer, co-fondatore di Hic Mobile e responsabile del progetto AdMove.com dedicato al marketing digitale

Enrico Majer, co-fondatore di Hic Mobile

«L’interesse primario del mercato di prossimità è quello di far entrare persone dentro il proprio negozio, poiché una volta lì sarà la loro capacità che li contraddistingue da anni a fare il resto. Il nostro scopo è quindi mirato e volto a rendere possibile un maggior flusso di persone nei negozi. Lo sforzo maggiore è stato fatto proprio per considerare le innumerevoli casistiche che possono determinarsi, ma non si può negare che il background del team che ha partecipato allo sviluppo della piattaforma sia stato centrale in questo, viste le pregresse esperienze e la comunione di intenti».

 

Quali sono gli errori da evitare nel promuovere un’attività commerciale?

Cura del messaggio e verifica dei risultati la ricetta di AdMov

Cura del messaggio e verifica dei risultati la ricetta di AdMove

«Fare pubblicità è sempre utile per il proprio business: eoccorre tuttavia trovare quella in grado di funzionare meglio. Tre sono le cose che i commercianti devono tenere in considerazione nel fare promozione. Primo: scegliere il media giusto sulla base del proprio target è centrale per una pubblicità efficace. Seguire le ultime mode del momento potrebbe far risultare inefficaci i propri investimenti. Secondo: la cura del messaggio pubblicitario che si vuole offrire ai consumatori è importantissima. Le regole del mobile e della creatività sono centrali per rendersi protagonisti. Infine, occorre valutare i risultati delle campagne nel corretto lasso di tempo per evitare di passare da un mezzo all’altro disperdendone il valore».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.