L’uomo e la macchina: tante nuove sfide non solo organizzative

uomo-e-macchina-al-lavoro

Più si parla di robotizzazione, tecnologia e intelligenza artificiale, più il dibattito intorno alle “risorse umane” e alla ormai “dubbia” insostituibilità si rende quotidiano e pressante. C’è una caratteristica, una peculiarità che rende l’attuale dibattito interessante e al tempo stesso preoccupante.

A differenza dei precedenti “salti” tecnologici, l’attuale scenario pone un interrogativo nuovo: l’uomo avrà un ruolo, un posto nella “fabbrica 4.0”?

 

TANTE SFIDE NON SOLO ORGANIZZATIVE

Handle, robot prodotto da Boston Robotics, divisione di Google

Handle, robot prodotto da Boston Robotics, divisione di Google

Si è passati senza nemmeno accorgersi da una domanda positiva e propositiva “che mansioni affideremo” a un quesito non più solamente “organizzativo”, bensì sociale!

E infatti il dibattito a cui assistiamo – che vede coinvolti non solo sindacati, imprenditori e politici, ma anche sociologi e filosofi – si svolge attorno a temi ben più ampi e radicali: significato sociale e individuale del “lavoro”, il reddito di cittadinanza, il tempo e lavoro, la tassazione dei robot, e tanti altri.

 

IMPRESE PROTAGONISTE DELLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

Francesco Rotondi, LABLAW studio legale Failla Rotondi & Partners

Francesco Rotondi, LABLAW studio legale Failla Rotondi & Partners

Mi pare insomma che questa rivoluzione industriale non sia solamente da leggere e gestire dentro le mura dell’impresa, anzi l’impresa sarà certamente un elemento (importante) ma non l’unico. 

E allora ben vengano le riflessioni che si svolgeranno il 21-22 giugno all’European HR Director’s Summit 2017, riflessioni che al di là degli attori del mondo del lavoro e specialisti delle risorse umane possono portare a valutare sul piano dell’esecuzione ciò che sta accadendo nel nostro tessuto imprenditoriale dal punto di vista organizzativo.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.