greenpeace

Moda Detox: Greenpeace promuove H&M, Zara e Benetton. Male Nike

di Valentina Sorci

Greenpeace dà i voti alla moda detox. Promosse Zara, H&M e Benetton, marchi all’avanguardia dell’abbigliamento sostenibile, che hanno tenuto fede ai loro impegni verso la completa eliminazione delle sostanze tossiche. Bocciati Esprit, Nike, Victoria’s Secret, e LiNing, brand relegati nella categoria retrovie, perché non hanno compiuto i passi necessari a impedire l’inquinamento da sostanze chimiche...

Tariffe energetiche: più consumi, meno paghi. E’ scontro

di Manuela Falchero

L’Autorità dell’energia propone una formula innovativa: più consumi, meno paghi. Su questo punto si è incentrato l’incontro avvenuto ieri fra l’Authority e le associazioni ambientaliste e imprese rinnovabili (Greenpeace, Italia Solare, ISES Italia, Legambiente, Kyoto Club, WWF), il Movimento 5 Stelle, i consumatori (Codici). L’Autorità ha esplicitamente affermato che l’obiettivo della riforma è agevolare la transizione...

Il Lanificio dei Fratelli Cerruti per la sostenibilità ambientale

di Domenico Megali

In seguito all’inchiesta sulla produzione e vendita d’indumenti prodotti con materie tossiche portata avanti dall’associazione Greenpeace -http://www.greenpeace.org/italy/it/News1/news/Libera-ZARA-dalle-sostanze-tossiche/ , il Lanificio F.lli Cerruti – www.lanificiocerruti.com –  sottolinea la totale ecosostenibilità dei propri prodotti. Dall’emanazione del Protocollo di Kyoto del 1997,il Lanificio F.lli Cerruti si è impegnato attivamente sostenendo una produzione tessile aderente ai principi di sostenibilità ambientale.